MassaBus Mini I/O Device

 cimg1687

I DISPOSITIVI MASSABUS SONO ORA IN VENDITA COMPLETI E AGGIORNATI QUI!

Questa scheda è la versione ridotta della scheda Multi I/O Device del sistema domotico MassaBus. Dispone di 4 uscite a relè e di 4 ingressi digitali optoisolati e condivide la maggior parte dei comandi della scheda gemella più grande.

SCHEMA ELETTRICO


schminiio

Lo schema è semplificato rispetto alla scheda Multi I/O Device, si nota in particolare l'uso di un microcontrollore più piccolo 16F628A e la mancanza del convertitore analogico-digitale. L'integrato ULN2803A è stato sostituito da 4 transistor per ottimizzare spazio e costi.

 

FIRMWARE

Il firmware è stotanzialmente identico a quello della scheda Multi I/O tranne per la mancanza delle istruzioni che eseguivano le funzioni del convertitore analogico-digitale che in questa scheda non è presente.

 

REALIZZAZIONE PRATICA

Di seguito è possibile osservare il circuito su PCB, l'immagine è puramente indicativa. Per realizzare le schede fate riferimento ai file allegati.

Attenzione che alcuni componenti (diodi, resistenze) sono montati in verticale quindi un terminale va sulla scheda e l'altro terminale assume la forma di "u" rovesciata per poter arrivare anch'esso alla scheda.

Fate attenzione anche a montare i due ponticelli presenti sulla scheda, realizzabili con del filo nudo.

brdminiio

 

ALCUNE IMMAGINI

  

 

I file per la realizzazione della scheda sono in formato PDF con sorgente in formato per FidoCAD, il firmware è compilato in formato HEX con il sorgente per l'IDE MikroBasic (in versione free).


DOWNLOAD FILE PROGRAMMA MICROCONTROLLORE   

DOWNLOAD FILE REALIZZAZIONE SCHEDA

                                                                 

   

Commenti   

# Marco Massari 2013-08-12 20:49
Citazione Gianluca:
Ciao, ho visto il tuo splendido e completo progetto basato su bus. La mia domanda, come mi sembra di altri è questa: avendo due dispositivi tipo Mini IO o multi IO chiamati rispettivamente A e B (senza PC di supervisione), e possibile fare in modo che quando attivo un ingresso della scheda A, venga attivata la relativa uscita della scheda B, e viceversa? Se si, sullo stesso bus possono coesistere più coppie di questi dispositivi. Immagino basti modificare il firmware dei PIC, facendo in modo che A sia slave per B in ricezione e master sempre per B in trasmissione (o forse sbaglio). Se possibile potresti darmi una traccia (o meglio ancora una soluzione), di come modificare il firmware. La mia richiesta è perché vorrei utilizzare il sistema in una ristrutturazione (quindi non ho spazio per portare fili nei tubi) per portare lo stato dei contatti dei termostati alla centrale termica, e riportare verso i termostati i comandi valvole. Grazie, Gianluca.

Salve, la richiesta è assolutamente fattibile per eseguire semplici operazioni di "copia e incolla" degli I/O delle varie schede. E' sufficiente che una faccia da master e si occupi di coordinare la richiesta di input tra le varie schede e la successiva scrittura. Nella fase più semplice ci sarà una scheda master con indirizzo 1 e una slave con indirizzo 2. Quella con indirizzo 1 legge i suoi input e li scrive in output nella scheda di indirizzo 2, poi richiede l'input su indirizzo 2 e lo scrive nel proprio output. Per tale funzionamento è necessario prevedere via software un innesco (all'avvio) e poi direi di implementare dei timeout per far si che se la scheda 2 è sconnessa o non risponde il ciclo non si fermi e tenti nuovamente di comunicare.
In futuro probabilmente farò una versione di firmware per eseguire il semplice compito di ponte da 4 o 8 I/O tramite un solo cavo. Il discorso è estendibile anche per più schede utilizzandone una come master. I comandi di lettura e scrittura sono i medesimi ed è sufficiente soltanto far partire la richiesta dalla scheda master (tramite un modifica del firmware).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Gianluca 2013-08-12 00:21
Ciao, ho visto il tuo splendido e completo progetto basato su bus. La mia domanda, come mi sembra di altri è questa: avendo due dispositivi tipo Mini IO o multi IO chiamati rispettivamente A e B (senza PC di supervisione), e possibile fare in modo che quando attivo un ingresso della scheda A, venga attivata la relativa uscita della scheda B, e viceversa? Se si, sullo stesso bus possono coesistere più coppie di questi dispositivi. Immagino basti modificare il firmware dei PIC, facendo in modo che A sia slave per B in ricezione e master sempre per B in trasmissione (o forse sbaglio). Se possibile potresti darmi una traccia (o meglio ancora una soluzione), di come modificare il firmware. La mia richiesta è perché vorrei utilizzare il sistema in una ristrutturazion e (quindi non ho spazio per portare fili nei tubi) per portare lo stato dei contatti dei termostati alla centrale termica, e riportare verso i termostati i comandi valvole. Grazie, Gianluca.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# danilo 2013-03-24 23:22
Salve, è possibile acquistare la scheda MassaBus Mini I/O Device?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento



Anti-spam: complete the task
Elettronica Progetti MassaBus Mini I/O Device